Quantcast
peoplepill id: ernst-michael
EM
1 views today
1 views this week
Ernst Michael
The basics

Quick Facts

From Germany
Gender male
Birth 22 January 1897, Weimar, Germany
Death 22 January 1944 (aged 47 years)
Star sign Aquarius
The details

Biography

Ernst Michael
NascitaWeimar, 22 gennaio 1897
MorteTuganitzky, 22 gennaio 1944
Dati militari
ArmaHeer
Anni di servizio1915-1945
GradoGeneralmajor (postumo)
GuerrePrima guerra mondiale
Seconda guerra mondiale
"fonti nel corpo del testo"
voci di militari presenti su Wikipedia

Ernst Michael (Weimar, 22 gennaio 1897 – Tuganitzky, 22 gennaio 1944) è stato un generale tedesco della Wehrmacht durante la Seconda guerra mondiale.

Biografia

Dopo aver preso parte alla prima guerra mondiale, essere entrato nel Reichswehr e poi nella Wehrmacht, Michael ottenne il grado di colonnello. Dal 1º settembre 1939 al dicembre di quello stesso anno ebbe il comando di un reggimento della 221ª divisione di fanteria che guidò nella campagna di Polonia. Dal dicembre del 1939 al gennaio del 1940, venne spostato nella 181ª divisione di fanteria, per poi passare alla 163ª sino al 10 agosto 1940. Ottenne quindi sino al 1º marzo 1942 di passare nella 3. Gebirgsdivision e poi dal giugno 1943 sino al 5 agosto di quello stesso anno fu comandante del XXXXIX. Gebirgskorps.

Rimase ucciso nel corso dei combattimenti contro i russi a Tuganitzky nel 1944. Gli venne concesso postumo il grado di maggiore generale. Era padre di otto figli.

Onorificenze

Biografia

  • (DE) Fellgiebel, Walther-Peer (2000). Die Träger des Ritterkreuzes des Eisernen Kreuzes 1939-1945. Friedburg, Allemagne: Podzun-Pallas. ISBN 3-7909-0284-5.
  • (DE) Veit Scherzer, Die Ritterkreuzträger : die Inhaber des Ritterkreuzes des Eisernen Kreuzes 1939-1945 von Heer, Luftwaffe, Kriegsmarine, Waffen-SS, Volkssturm sowie mit Deutschland verbündeter Streitkräfte nach den Unterlagen des Bundesarchivs, Ranis/Jena, Scherzers Militaer-Verlag, 2007, ISBN 3-938845-17-1, OCLC 891773959.

Altri progetti

The contents of this page are sourced from Wikipedia article on 17 Apr 2020. The contents are available under the CC BY-SA 4.0 license.
comments so far.
Comments
Reference sources
References
//www.worldcat.org/oclc/891773959
arrow-left arrow-right arrow-up arrow-down instagram whatsapp myspace quora soundcloud spotify tumblr vk website youtube stumbleupon comments comments pandora gplay iheart tunein pandora gplay iheart tunein itunes